Che cosa È Davvero Come Avere un Parto in Casa

Parto in casa sta diventando sempre più popolare tra le donne Americane, anche se rappresenta solo circa l ” 1% di tutte le nascite ogni anno. Quando una donna decide di partorire in casa, ha dato molto di più la libertà di un ospedale in grado di fornire. Lei può fare una passeggiata giù il blocco, lavorare, guardare un film, di sonno, di lavoro e comunque lei vuole. Può anche avere il suo bambino in piedi, accovacciata, sotto la doccia, in vasca o in piscina, sul pavimento o nel suo letto. Ma anche questa decisione viene con i rischi. Se un intervento medico o chirurgico è necessario, la donna deve essere trasportate all”ospedale. E poiché non c”è nessuna epidurale opzione a casa, le donne che scelgono il parto in casa sono anche la scelta di parto naturale, spesso senza un briciolo di gestione del dolore.

Tre donne che hanno condiviso la loro casa unica racconti della nascita, con Cosmopolitan.com.

Quanti anni hai?
Donna A: trentasei.
Donna B: ventinove.
Donna C: ventisette.

Quanti anni avevi quando hai avuto il tuo parto in casa?
Donna A: trentacinque.
Donna B: Venticinque.
Donna C: Venti-tre.

Quanti bambini avete consegnato?
Donna: Solo una.
Donna B: Due, sia naturali che di nascite a casa.
Donna C: Due. Ho avuto un parto in ospedale con il mio primo, con l”epidurale.

Che cosa sapeva di parto in casa prima di essere incinta?
Donna: io sono un istruttore di yoga e mi aveva fatto tre prenatale yoga, corsi di formazione per insegnanti. Fu durante la prima che mi è stato presentato l”idea di un medicati nascita con un”ostetrica. A causa delle leggi dello stato del Texas, dove vivo, il che significa che parto in casa.
Donna B: ho assistito mia sorella partorire in acqua quando avevo 9 anni e sono cresciuto udienza notevole storie di nascite domestiche da parte di mia sorella-in-law, che è un RN e ha avuto sei figli naturalmente. Ho assistito anche il mio migliore amico partorire naturalmente. Mi è stato sicuramente ispirato da queste capacità delle donne.
Donna C: Prima del mio primo, ho pensato parto in casa è stato impressionante, ma non pensavo che sarei stata in grado di ottenere attraverso un parto senza dolore farmaco. Mi sono fidato di ogni altro aspetto.

Perché alla fine si decide di seguire questa strada?
Donna: ho pensato parto in casa mi avrebbe dato un maggiore controllo di tutta la mia nascita esperienza. Che non si è rivelato essere il caso.
Donna B: Dal momento in cui ho saputo che ero incinta, ho saputo che l”unico modo che ho voluto dare il parto è stato naturale la nascita di un centro di nascita. È lì che ho pensato che mi sarei sentito più sicuro. Una volta che ho capito che avrei dovuto pagare per l”ostetrica e la nascita del centro di tasca, ho deciso di fare il parto in casa.
Donna C: ho un buon amico che è una levatrice, e abbiamo appena parlato molto dopo il mio primo bambino. Ho guardato un sacco di nascita dei video su YouTube. Ho detto: “sai una cosa? Ho intenzione di fare questo. Ho solo a dare alla luce un paio di volte nella mia vita, voglio vivere un”esperienza completa, anche se è solo una volta.”

È il vostro partner in apprensione per questa decisione?
Donna: Mio marito è stato selvaggiamente e di sostegno coinvolti nella decisione. Lui era molto fiducioso di me. Per essere onesti, come me, non abbiamo avuto alcuna reale comprensione di ciò che siamo stati sempre in. Non parto in casa, ma la nascita in generale.
Donna B: Aveva paura dell”idea. Era così estraneo a lui. Eppure egli, infine, salendo in mia fiducia e la mia è stata un partner solido.
Donna C: e ” stata una nuova esperienza per tutti e due. Ma lui è stato favorevole ed entusiasta. Ora egli sostiene parto in casa a chiunque voglia ascoltare.

Qualcuno è addirittura contraria all”idea?
Donna: Mio fratello è un medico e ha consegnato un paio di centinaio di bambini nella sua pratica della famiglia. Ha avuto grandi dubbi su qualsiasi numero di complicanze che potrebbero accadere.
Donna B: ho deciso di non parlarne con nessuno, che porterà la paura in una conversazione.
Donna C: No, non proprio.

Non è necessario acquistare forniture speciali per prepararsi per il parto in casa?
Donna: Abbiamo affittato un parto vasca, dove stava progettando di lavoro e la consegna. Ho comprato a buon mercato fogli di Destinazione davvero di merda sintetica, poiché sapevo che sarebbe solo essere rovinato. Grande errore. Mi ricordo che desiderano durante il parto, ho avuto più bello fogli per essere più comodo.
Donna C: Abbiamo affittato un parto piscina e aveva coperte e asciugamani.

Hai fatto vedere alcun video o vivi a prepararsi per il parto in casa?
Donna: Oh, quelle cazzo di video che mostrano circa il parto in casa: acqua Bella nascite e le donne che sono in realtà avendo la terza o la quarta bambini. Se lei mi ha dimostrato un video di casa mia nascita, probabilmente sarei stato spaventato dalla mia mente. Non perché il mio parto in casa è stata una brutta esperienza, ma a causa del dolore. Io non sono sicuro che la mia esperienza sarebbe stata meglio in ospedale.
Donna B: Ina May Gaskin del libro, una Guida per la Nascita di un Figlio, la mia vita è cambiata. E ho visto come molte donne a partorire, come ho potuto — dal vivo e in video.
Donna C: ho guardato un sacco di casa di nascite su YouTube.

Non prendere qualsiasi farmaci per il dolore durante il travaglio e il parto?
Donna: ho preso arnica pellet (omeopatico anti-infiammatori) di tanto in tanto durante il lavoro, che sono abbastanza sicuro che ha fatto jack.
Donna B: No.
Donna C: No.

Hai avuto un”ostetrica, doula, o OB assistere alla nascita?
Donna: ho avuto la mia principale ostetrica, assistente ostetrica, e c”era anche un apprendista ostetrica presente.
Donna B: ho avuto un principale ostetrica, e ho visto ostetriche presso il mio ospedale locale durante la mia gravidanza, che era coperto da assicurazione.
Donna C: ho avuto un”ostetrica, e lei era completamente hands-off. Mi è piaciuto che. Lei mi permetta di fare la mia cosa.

Hai eseguire particolari riti o terapie per aiutare con il lavoro?
Donna: Il bambino ha iniziato a girare sunny-side fino a un certo punto — con la sua spina dorsale alla mia colonna vertebrale, che è molto doloroso — e la mia ostetrica eseguita rebozo. Ha usato una coperta che è una sorta di avvolto intorno a me, e ritmicamente tirato fortemente da un lato. Così mi è stato di essere gettato intorno per creare lo spazio per il bambino a girare di nuovo intorno. Era stato incredibilmente efficace, e il lavoro è stato meno doloroso, una volta, era di nuovo in una posizione ideale.
Donna B: l”Agopuntura, il massaggio, oli essenziali, yoga, e il pantalone a fare sesso con mio marito nella nostra stanza. Tutte queste cose mi ha tenuto la calma e sentirsi bene.
Donna C: La Meditazione.

Come ha fatto il tuo partner a partecipare?
Donna A: era impressionante. Lui praticamente mi ha massaggiato per 20 ore.
Donna B: mi Ha tenuto in vasca, offerto incredibile sostegno emotivo, massaggiato me, e tagliare il cordone ombelicale. Mi ha trattato come una dea.
Donna C: Ha tenuto le mie mani, ha appoggiato la mia testa, e mi ha dato un sacco di baci.

Dove in casa era il bambino nato?
Donna: Nel mio letto.
Donna B: In un parto idromassaggio nella nostra camera da letto, posizionato nello stesso punto, che probabilmente è stata concepita.
Donna C: ho avuto un acqua di nascita nel soggiorno.

Sono stati affatto preoccupato per il “pasticcio” del parto in casa?
Donna A: sapevo che sarebbe stato disordinato. Abbiamo messo l”involucro di plastica sopra i mobili saremmo preoccupati.
Donna B: Abbiamo assunto un noleggio idromassaggio, e la pulizia era parte dell”accordo. Così è stato impressionante. Ho fatto il tappeto bianco, però, e io ero un po ” preoccupato per le macchie. Quando è nato, non mi accorgo nemmeno che cosa era nella vasca da bagno. Ho solo concentrato su vederlo per la prima volta.
Donna C: io non lo ero. Sapevo che il mio lavoro era quello di avere il bambino e che è stato. La mia nascita del team e la famiglia si prese cura della pulizia, che è stata minima.

Si è preoccupati per il dolore?
Donna: ho pensato di essere in grado di farlo, perché io sono uno yogi. Ha!
Donna B: ero molto preoccupato per l”ignoto. Ho provato a praticare l”uso della parola “sensazione” e “dolore” durante tutta la mia gravidanza.
Donna C: ho avuto una grande paura della gravidanza e del parto. Fin da quando ero piccolo, quando ho chiesto a mia madre cosa era come, diceva, “È la più dolore che io abbia mai sentito — ma ne vale la pena.” Tutto quello che ho sentito è stato sentito come una tortura.

Quali sono state le tue maggiori preoccupazioni?
Donna: mi sentivo abbastanza bene su di esso, fare, onestamente. La mia più grande preoccupazione era che volevo che la mia mamma perché lei è la mia mamma, ma io non la voglio portare la sua paura in camera. Sapevo che sarebbe arrivato a me. Ho fatto finire il suo, e io sono contento di averlo fatto.
Donna B: ero preoccupato che potrei aver bisogno di andare in ospedale, o di ottenere un C-sezione. Anche io ho avuto paura della mia risposta emotiva all”esperienza. Potrei gestirlo?
Donna C: ero un po ” paura che ci sarebbe venuto a un punto in cui mi sentivo intrappolato o come stavo morendo.

Non si dispone di un piano di backup se ci fosse un”emergenza?
Donna: Siamo andati all”ospedale, che è di 10 a 15 minuti di distanza. La mia ostetrica aveva lavorato con OBs sul personale molte volte.
Donna B: È ufficiale, ma sapevamo che sarebbe andato in ospedale.
Donna C: mi sono fidato di mia ostetrica mi dica, se necessario, per il trasporto all”ospedale. Non era lontano, per fortuna.

Dove eri tu quando sei andato in lavoro?
Donna: ero al supermercato con mio marito per le prime parti di esso, anche se non ho davvero ottenere ciò che stava accadendo al momento. Mi ricordo solo bisogno di squat molto per alleviare la pressione e pensando a quanto tempo è stato tenuto per trovare il cazzo di olive kalamata.
Donna B: ero a casa. Ho camminato in giro per il mio complesso di appartamenti per un doloroso due ore. Ho meditato sotto un bellissimo albero, allungato, e poi quasi persa dal dolore. Sapevo che era il momento di chiamare il mio parto squadra.
Donna C: A letto. Il lavoro iniziato lento, e in realtà ho dormito per un sacco di esso. Ho amato il mio letto, nella mia camera da letto buia in zona.

Come ha fatto le contrazioni si sentono?
Donna: In un primo momento, era gestibile. Ma poi, quando non riuscivo a parlare durante una contrazione più, abbiamo chiamato l”ostetrica. Mi ricordo che mio marito dicendo: “Oh sì, stiamo bene!” E ho ottenuto così arrabbiato.
Donna B: erano gestibili in un primo momento, e ho anche preso un pisolino in un punto. Quindi la mia ostetrica ha rotto la mia acqua con un dito. Da quel punto in poi, le mie contrazioni sono veramente intenso. Ho faticato, e gemeva in bagno per un tempo molto lungo.
Donna C: io non sono il tipico back-to-back, dolorosa contrazione del lavoro. L”unica volta che mi sono sentito come, Wow, questo è pazzo intenso, è stato quando ho cominciato a spingere e lei era fuori in 15 minuti.

Che cosa avete fatto a casa durante il lavoro?
Donna A: Squat sentito non solo buono, ma necessario. Mi è piaciuto essere in grado di muoversi. Per andare su e giù per le scale. A piedi fuori. Ho apprezzato anche la doccia e il parto idromassaggio. Anche se non è venuto vicino a togliere completamente il dolore.
Donna B: ho usato il parto palla, calpestato, deriso, veloce, fatto di agopuntura, ha preso un bagno, ha fatto sesso, ascoltato musica, e l”ha mangiato.
Donna C: ho chiacchierato al telefono, cotto al forno, panini alla cannella, preso un pisolino, mangiato tagliatelle, toccato il mio trucco e ha preso selfies, e aggiornato il mio Facebook.

Quanto tempo è stato il tuo lavoro?
Donna: Secoli? Un minuto? Ma secondo l”orologio, circa 26 ore.
Donna B: In tutto, è stato di 36 ore. Ho spinto per due ore e spinse la sua testa fuori per quello che sembrava un ora intera.
Donna C: in modo Lento e costante per 13 ore.

Che cosa ha fatto sentire come a partorire in acqua?
Donna B: Dopo ore di travaglio, ho guadato il parto in piscina, e si trattava solo di un incredibile transizione. Mi sentivo così sostenuto, come mi è stato fluttuante, anche se le contrazioni erano frequenti e intensi. Durante il travaglio, mi ricordo di attingere a muscoli che non mi accorgo nemmeno che esistesse. Ero irritata per settimane.
Donna C: È successo così in fretta. Ho solo avuto in vasca perché la mia ostetrica mi ha detto è stato di 10 centimetri dilatati, così ho capito che il bambino stava arrivando. Ho preso la coperta intorno alle 5 del pomeriggio e ho dovuto farla a 5:42.

C”è mai stato un momento in cui si ha voluto abbandonare il piano e andare all”ospedale?
Donna: Tanti momenti. A un certo punto ho detto a mia ostetrica, “non mi giudicare, ma se siamo andati in ospedale a destra ora, quanto tempo ci vorrebbe per ottenere l”epidurale?” Ha detto con fiducia, “Due ore”. Sapevo che sarebbe sicuramente peggio del mio attuale situazione. Ma se ho potuto colpire un pulsante di espulsione, mi avrebbe assolutamente.
Donna B: Non proprio. Ospedali mi spaventa.
Donna C: No, non c”era. È letteralmente non si è verificato a me. Con il tempo le cose si sono intensi, era di coronamento e entro 10 minuti. Posso capire perché la gente potrebbe abbandonare il piano, se hanno dovuto passare attraverso ore di che intensità, ma fu breve e dolce, e lei era fuori. Mi sentivo come se fossi fuori dal mio corpo, non proprio formando piena di pensieri o frasi in quel punto.

Hai esperienza di complicazioni durante il travaglio e il parto?
Donna A: Abbastanza grandi. La mia bimba è una distocia di spalla, che è quando la testa del bambino viene consegnato, ma le spalle incastrato e l”apporto di ossigeno è tagliato fuori. Si tratta di un affare molto importante. Hanno solo pochi minuti per tirarlo fuori. In un ospedale, un medico potrebbe rompere intenzionalmente il bambino clavicola o osso dell”omero per ottenere il bambino. Stranamente, in quel momento, non avevo paura. Ho avuto totale fiducia che la mia ostetrica avrebbe fatto uscire. Mi sono detto: “il Vostro lavoro è quello di rilassarsi, anche se questo sta per essere molto spiacevole per voi.”
Donna B: Solo un po ” di tearing e post-partum emorragia, che è tutto normale.
Donna C: Sorprendentemente, nessuno.

Hai lacrima?
Donna: non appena la sua testa era nato, ho strappato piuttosto male. Lo sapevo, ma io non dare un cazzo. Volevo solo lavoro alla fine.
Donna B: la Mia ostetrica cucita me fino a casa. Non era grave.
Donna C: ho strappato un po ” dove mi aveva strappato con il mio primo figlio, ma anche meno. La mia ostetrica mi ha dato un rapido punto.

Che cosa ha fatto il dolore si sentono come?
Donna: mi sentivo come se tutto il mio interno era venuto fuori di me. Mi sentivo come se fosse in fiamme. Riuscivo a malapena a muoversi.
Donna B: io sono fortunato che il dolore non è la sensazione che mi ricordo. Ho avuto un orgasmo nascita. Ho spinto per più di un”ora e da qualche parte in quei accresciuta momenti di profonda ossitocina in esecuzione attraverso le mie vene, ho avuto un orgasmo spontaneo. Ho scoppiato in wild risate ed è stato riempito con la gioia e l”intensità. E ” stato il miglior orgasmo avevo mai avuto in tutta la mia vita. Non posso paragonarlo a qualsiasi altro punto culminante. Rimane la sensazione che io abbia mai sperimentato.
Donna C: non sentire come “dolore” fino a quegli ultimi minuti, e poi era finita.

Quanto sangue c”era?
Donna: ho un”emorragia, e il cavo rotto. C”era sangue ovunque. Ricordo chiaramente il pensiero a questo punto, ho intenzione di morire? Potrei morire. Dopo tutto questo, non sto andando a farsi sollevare questo bambino?
Donna B: non mi ricordo un sacco. La piscina sempre pulita.
Donna C: non ho notato perdite di sangue, anche se sono sicuro che c”era, perché che succede con ogni consegna. La piscina aiuta con questo.

Ha fatto qualcosa di lordo, è fuori?
Donna A: Quando ho un”emorragia, in ordine di fermare l”emorragia, l”ostetrica aveva per ottenere manualmente la placenta. Ha detto, “mi dispiace davvero”, come ha raggiunto tutta la strada nel mio utero scoop fuori la placenta. Tutto il suo avambraccio scomparve dentro di me. Che hardcore.
Donna B: Durante il lavoro ho deciso di prendere una dose leggera di olio di ricino e il latte. Ho pregato il mio corpo avrebbe gestito con grazia, ciò che ha fatto fino a dopo la nascita. E poi, ciò che un pasticcio.
Donna C: No. Tutto ciò che era in acqua non mi preoccupa. Ero abbastanza concentrato su mia figlia.

Come vi siete sentiti quando è finito?
Donna: mi era grato che ho avuto un enorme 9.4-sterlina bambino sano, e mi era vivo. Non mi sento come un eroe. Sentivo di PTSD.
Donna B: ero pieno di tanto amore per il bel miracolo che giaceva tra le mie braccia. Ero sotto shock, alla sua risoluzione del 10,5 libbre! Presto, sono diventato consapevole del dolore. Mi sentivo tese tutti i muscoli dalla testa ai piedi che lo spinge fuori. Riuscivo a malapena a camminare senza tutto il male per settimane.
Donna C: io ero, come, Wow, un fatto che capita? Lei è davvero qui? Mi guardava. Non mi importava dove sono stato a questo punto. Ho bisogno di un piccolo aiuto per sedersi più eretta.

Hai bisogno di vedere un medico per qualsiasi follow-up?
Donna: la Mia ostetrica è venuto il giorno dopo, a tre giorni, e poi in due settimane. Ho visto un medico sei settimane dopo il mio bambino è nato per assicurarsi che i miei punti di sutura sono stati guariti e per il trattamento di emorroidi le dimensioni dei pianeti.
Donna B: No, sono solo andato a olistico provider come il mio chiropratico, medico agopuntore, e la levatrice.
Donna C: Abbiamo visto il nostro pediatra e chiropratico entro il primo paio di settimane. Il mio bambino piede era un po ” storto alla nascita, e hanno solo voluto assicurarsi che è raddrizzato, naturalmente. Lo ha fatto.

Non dovete affrontare qualsiasi critica o di giudizio quando si raccontano le persone che hai scelto parto in casa?
Donna A: Um, sottilmente. Quando dico altre mamme circa la mia nascita — una versione breve che va qualcosa come, “ho avuto un parto in casa; era più difficile e più complicata e dolorosa che ho pensato che sarebbe stato” — a volte ho una risposta del tipo “non si ottiene una medaglia.” Questo suona un po ” stronza a me. Forse pensano che non li giudichi per prendere i farmaci se. Non a tutti. La nascita del movimento è un”estensione del femminismo — ogni donna dovrebbe avere una scelta. Se partiamo sempre catty circa ogni altri le scelte, perdiamo tutti.
Donna C: ho ricevuto per lo più positive feedback e chi non è d”accordo di certo non ha voce. Ho avuto un sacco di “Oh, sei così coraggioso, avevo bisogno di farmaci.” Oppure, “non Si sta andando ad amarla!”

Qual è stata la tua parte preferita di questa esperienza?
Donna: ho avuto modo di essere nudo tutto il tempo di quanto avrei voluto.
Donna B: Sentirsi al sicuro, al caldo, confortevole, sicuro, libero da giudizi o di osservazione e di avere un orgasmo incredibile.
Donna C: Solo di essere rilassato a casa mia e sentire il mio corpo. E ” stato impressionante.

Quale parte ti piace di meno?
Donna A: Gesù, il dolore.
Donna B: dopo Il parto, il dolore è peggio di gravidanza e lavoro combinato.
Donna C: sono nata in una bufera di neve, in modo che il team ha mostrato up abbastanza presto nel processo. Mi sento come introverso, in modo da travaglio, sono in fase di stallo un po ” con la gente lì che mi guarda.

Scegliere di avere un parto in casa di nuovo?
Donna: non so se farei la nascita di nuovo. Se lo faccio, sarà probabilmente essere in un ospedale.
Donna B: Sì, in un battito del cuore, e forse avrei anche provare autonomamente e fare il mio.
Donna C: Assolutamente.

Hai qualche rimpianto?
Donna: mi sentivo come un fallimento per un lungo periodo di tempo dopo che ho dato alla luce, perché non ho avuto il parto che mi voleva e aveva pianificato. Mi sentivo come se avessi fatto qualcosa di sbagliato. Parlarne ora, se, come io penso, quello che ho passato, mi sento davvero forte e orgoglioso. Io cazzo.
Donna B: No, io sono in estasi.
Donna C: No, io sono così felice che ho fatto. Ho trascorso l”intera nove mesi scalpellare quello che era essenzialmente una vita di paura. C”è stato un momento nella mia vita in cui non ho mai voluto la nascita dei miei figli, o anche di essere incinta. Era come una vera e propria fobia per me da superare. Questo è parte del motivo per cui ho deciso di parto in casa, per il mio secondo bambino. Non volevo essere tenuto prigioniero da un potente timore più.

Questo articolo è parte di una settimana di serie a discutere di nascita esperienze qui a Cosmopolitan.com. Torna ogni giorno di questa settimana per il post su interventi di taglio Cesareo, nascite multiple, la nascita prematura e di più.

Lascia un commento