Come Mi È Sfuggito Il Mio Rapporto Abusivo

Tara, 21, di recente sfuggito un rapporto abusivo. Ha raccontato la sua storia a Cosmopolitan.com.

Ho incontrato un ragazzo online nel 2012. Ho 18 anni e viveva in Canada. Aveva 17 anni e dalla Svezia. Era bello, affascinante e di talento, divertente, e ci è piaciuto a tutti le stesse cose. Quando è venuto a farmi visita in Canada, la mia famiglia e tutti gli amici quanto detto lo hanno adorato. Ecco perché, quando il controllo e l”abuso iniziato, era così difficile da riconoscere.

E ” iniziato piccolo. Aveva dirmi che non mi vogliono per andare al bar o club, mentre eravamo a lunga distanza, perché era “preoccupato” per me. Lui mi ha regole severe per quanto riguarda dove e quando potrei andare a vedere qualcuno, e sarebbe ignorare me per giorni se ho sconvolto di lui. È diventato sempre più difficile per andare a vedere i miei amici, ma mi sono detto che sarebbe meglio una volta mi sono trasferito per il suo paese — ero sicuro che mi piacerebbe fare un sacco di amici lì.

Quasi due anni nel nostro rapporto, ho dato tutta la mia vita per chiudere la distanza permanentemente. Ho confezionato due valigie e si è trasferito in Svezia. Mi aspettavo di essere trattato meglio — 2013 rapporto del Forum Economico Mondiale ha mostrato la Svezia è uno dei primi paesi al mondo per la parità di genere. Ma le cose sono andate ancora peggio. Mi portava fuori per costose cene e me comprare i regali, ma poi interrogare me su eventuali nuove persone che ho incontrato. Mi ha detto che era solo un ospite in casa sua e io non ho veramente il benvenuto c”era la sua casa, non la mia. Entro tre mesi, l”abuso emozionale aveva profondamente turbato. Poi, durante una accesa discussione, mi ha spinto duro fuori della nostra camera da letto e sbattuto la porta in faccia, rifiutando di parlare di me. Ho prenotato un biglietto aereo per stare con i miei parenti nel regno UNITO e lui ha detto che abbiamo bisogno di una pausa.

Ma sono rimasto in contatto con lui. E ” stato molto difficile per me completamente alla fine. Ero convinto che se avessi rotto con lui e tornato a casa, la mia vita sarebbe stata rovinata. Ho pensato che era il migliore che avrei mai ottenere, dal momento che tutti i miei amici e la famiglia che lo amava così tanto. Presto aveva, mi ha convinto a ritornare in Svezia, dicendomi che mi avrebbe il trattamento di me “come [I] sempre meritato di essere trattato” e che se mi è stato mai maltrattato, dovrebbe pagare il mio biglietto dove mi chiedono di andare in tutto il mondo. Mi sentivo come se fosse un affare privo di rischio dalla persona che ho amato di più. Sembrava dedicata al cambiamento.

Nemmeno una settimana dopo il ritorno, per me era chiaro che non aveva cambiato un po”. Quindi il gaslighting è iniziato. I miei oggetti personali vorresti andare mancanti, ma ero convinto che ero solo smemorato. Il mio passaporto è scomparso a 48 ore dopo l”atterraggio — col senno di poi, sono abbastanza certo lui l”ha preso e non potevo lasciare di nuovo. Le circostanze quasi impossibile ottenere una nuova.

Ho appena scoperto che il mio aggressore ha visitato una comunità online chiamato La Pillola Rossa, che è dedicato ad un livello estremamente sessista della donna. Essi credono che le donne hanno bisogno di essere “addestrati” per essere fedele partner, e che sono immaturi e dovrebbero essere trattati come bambini. Inoltre credono che tutte le donne desiderano il “maschio alfa” stereotipo e condividere consigli su come agire come uno. Egli aveva salvato un sacco di informazioni su come prendere le donne e fare sesso con loro — informazioni che non sono necessari, considerando che era stato in una relazione impegnata per due anni. Quando si trova di fronte, ha affermato un amico comune, inviate tutto a lui. Quando ho parlato con il nostro amico, ho scoperto che era una bugia, e che aveva detto al nostro amico che, anche se sono inutile per lui, “abbiamo ancora il sesso e lei mi fa la cena.”

I mesi seguenti sono stati il mio incubo peggiore. Ha spinto, spinto, e mi ha schiaffeggiato. Ha insultato quello che ho indossato e come ho agito. Dopo argomenti, ha spesso Internet di distanza, quindi non ho potuto contattare i miei amici o la famiglia torna a casa, e non ho avuto un telefono cellulare. Ha minacciato di buttarmi fuori del suo appartamento, nel corso di una notte. Quando finalmente l”ho chiamato mio padre per l”aiuto, il mio aggressore riattaccato la chiamata Skype e mi ha detto che non era niente ma un onere per la mia famiglia, e quindi dovrei smettere di cercare di contattare loro. Che a volte mi ubriaco durante la permanenza relativamente sobrio e vorremmo avere rapporti sessuali non protetti. Avevo paura di dire di no. Credo che volesse farmi incinta, così avrebbe anche un legame più forte di me. Questo è andato avanti per più di un anno e mezzo. Io mi ero convinta che non era così male, che essendo da solo sarebbe stato peggio. Santa merda, mi sbagliavo.

Poi ho scoperto che lui aveva iniziato a barare su di me con una ragazza nuova. Ho preso la decisione che io meritavo di meglio, e ha raggiunto alcuni amici e la famiglia per aiutare. Egli mi pregò di tornare a lui per giorni e giorni. Lui mi ha detto che questo nuovo donna non significava nulla. Ha provato tutti gli abusi tattiche che aveva lavorato prima; mi ha portato fuori a una costosa cena e mi ha comprato dei fiori e mi ha scritto una poesia. Mi sentivo come se fossi ammettendo la sconfitta, ma questa volta non gli ha permesso di farmi del male di nuovo. La mia famiglia e gli amici mi ha inviato il denaro necessari per ottenere il mio passaporto, e la notte l”ho ricevuto ho prenotato un volo. Ho lasciato la mattina presto per stare con un amico in Scozia fino a quando ho trovato un modo per tornare in Canada.

E ” stato così difficile. Ho sofferto per lui, anche se questo significava vorrei essere abusato. L”ho visto nei miei sogni, e non ho mai sentito come se fossi completamente “là” per tutto il tempo. Il dolore di riconoscere non mi ha mai amato, nemmeno un po ” — quando lui era il mio migliore amico e amante era insopportabile. E ” stato anche finanziariamente stressante. Avevo dato la mia occupazione di trasferirsi in Svezia, e ora nessuno voleva assumere una donna con un vicino-12 mesi di distanza, nella sua storia di occupazione, non è socialmente accettabile per essere in anticipo su quello che è successo con i potenziali datori di lavoro. Si sentiva così ingiusto. Sono andato attraverso l”inferno, ma l”incubo non era finito. Ci sono voluti mesi per me trovare un lavoro significativo, ma l”ho fatto.

Il processo di guarigione è lunga e difficile, ma è così vale la pena. Ho iniziato lo shopping per i miei vestiti di nuovo, e indossare quello che mi è piaciuto, qualunque cosa mi ha fatto sentire bella. Ho guadagnato la fiducia di cominciare ad andare a feste di nuovo, qualcosa che non riuscivo a fare per tre anni. Non riuscivo a credere a quante persone mi è piaciuto per essere semplicemente me. Ho fatto tanti nuovi amici e riacceso vecchi perso per il mio abuso. Ho fatto un paio di incredibili date con gli uomini. Non ho dovuto chiedere il permesso di fare nulla.

Il mio ex ha cercato di contattare me un paio di volte, e anche mi ha offerto ancora un altro viaggio per venire a vedere lui in modo da poter dire a me dispiace che lui era. Io ho rifiutato. Questa vita è stata molto meglio. Proprio la scorsa settimana ha provato a parlare a me su una piattaforma sociale che ho dimenticato di eliminare lui. Ha provato a chiedere scusa. Io non lo accetti, e poi ho eliminato lui. Si sentiva così bene.

Di recente, un”opportunità di lavoro è venuto lungo che mi riporterà alla Scandinavia, e questa volta, io non sono controllati da qualcuno o qualcosa. Mi sento più complesso di quanto io sia mai stata. Ho sempre pensato che avrei avuto bisogno di un altro significativo per farmi sentire completa, anche prima di questa relazione. Mi rendo conto ora il mio ex-tossicodipendente non è il massimo sarò mai, perché non ho mai trovato il meglio all”interno di un altro essere umano. È solo dentro di me. Si sforzano ogni giorno di essere la migliore versione di te stesso è molto più appagante rispetto lottando per non essere abbastanza buono per qualcun altro. Io sono felice.

E per ogni donna o uomo che è in un rapporto abusivo o pensa che potrebbe essere oggetto di abuso, la lettura di questo: SÌ, è così male come si potrebbe pensare; SÌ, avete bisogno di lasciare a loro; NO, non ci sono eccezioni o scuse; SÌ, vi prometto che la vita è molto meglio una volta che si lascia che il tuo cuore per guarire un po”. Se non sai se il modo in cui il partner si considera abusiva, probabilmente lo è. Non si dovrebbe nemmeno bisogno di prendere in considerazione questa domanda con il partner che vi meritate. Si sta perdendo un mondo di felicità che non si sapeva nemmeno che esistesse. Si può fare, sei abbastanza forte.

Per gentile concessione di Tara

Se voi o qualcuno che conosci ha bisogno di aiuto, chiamare il National Domestic Violence Hotline al numero 1 (800) 799-7233 o visita thehotline.org.

Lascia un commento