Ecco Tutto quello che dovete Sapere sul Possibile Nuovo Chlamydia Vaccino

In the old days, complications, like an infection, from botched back-room abortions could sometimes affect a woman's ability to carry a baby to term. But when performed by a trained medical provider in a professional health center, abortion is now extremely safe. Infections occur less than 1 percent of the time.' /'

Preparatevi a tifare perché gli scienziati stanno attualmente lavorando su un vaccino per l’IST più comune nel mondo, Jezebel rapporti.

Secondo lo studio, pubblicato su Science, i ricercatori hanno ricreato un precedente studio sulla clamidia che è stato fatto nel 1960 fatto su esseri umani, tranne che questa volta hanno usato topi.

Hanno dato i topi vivi o morti chlamydia batteri e poi iniettato nuovamente con live chlamydia per vedere come avevano rispondere e ha scoperto che, simile al 1960 un gruppo di persone, gruppo di topi che sono stati dati batteri morti sono più probabilità di essere infettati da quelle che sono state date live dosi. I ricercatori visto come una buona cosa, tuttavia, perché significava che il corpo ha reagito alla uccisi batteri, che ha permesso loro di provare a giocare con la risposta che il corpo stava avendo con esso e trasformarlo in un più che positivo.

L’altro vantaggio è che gli scienziati hanno trovato che il vaccino ha funzionato bene nei topi come spray nasale, che, se si è dimostrato sicuro ed efficace per gli esseri umani, sarebbe incredibilmente conveniente.

Cosmopolitan.com ha parlato con l’autore senior dello studio, Ulrich H. Von Andrian, che ha detto che lui è davvero entusiasta della possibilità che il vaccino di essere in grado, un giorno, di impedire la clamidia negli esseri umani poiché l’esperimento con i topi è stato un successo, anche se lui dice che lo sviluppo probabilmente non accadrà per diversi anni.

“Prima di poter testare il vaccino sugli esseri umani, dobbiamo essere sicuri che non ci sono problemi di tossicità e riceve l’approvazione della FDA. Dopo di che, si dovrebbe essere in grado di dare a qualcuno in giovane età, quando essi non hanno la malattia di sicurezza, perché se ti ha dato a qualcuno che ha già avuto la clamidia, potrebbe non funzionare. È inoltre necessario seguire questi pazienti per vedere se erano meno probabilità di sviluppare la clamidia di un gruppo di controllo e che potrebbe richiedere anni per capire tutto questo.”

Von Andrian anche aggiunto che avrebbe un costo “milioni e milioni di dollari” per testare il vaccino, quindi, a questo punto, è una questione di “trovare qualcuno che è disposto a correre il rischio e delle finanze e vedere se funziona.”

Speriamo che accada al più presto.

Lascia un commento