Giorno Quaranta Tre

Oh. Il mio. Gah. Io sono così mortificata. D. è venuto per la cena e sesso stasera poi aveva la testa torna al suo posto, per fare il lavoro. E meno male, perché non so come mi piacerebbe essere in grado di guardarlo negli occhi dopo quello che è appena accaduto.

OK, probabilmente sto esagerando, ma lascio a voi giudicare…

D. e ho fatto il salmone e insalata per la cena, poi ha scelto tre — sì, tre posizioni. Abbiamo deciso di Erotico Fine, Sede di Amore, e Baby Got Back. Queste sono tutte le varianti del cowgirl riverso, che se ricordate la mia prima incursione cowgirl riverso, ora è uno dei miei preferiti posizioni. Yee-haw!

D. iniziato andando giù su di me, ma ci siamo fermati prima ho raggiunto il culmine. Abbiamo iniziato con la Sede di Amore D. messo un cuscino dietro di lui, ho scalato una vetta, e si sia piegato i nostri piedi.

Ero un po ‘ preoccupato che stavo fracassando le palle, ma a giudicare dai gemiti come ho spostato su e giù, non credo che D. era in ogni sorta di disagio. Il Kama Sutra suggerisce che il ragazzo usare la sua connessione mani per massaggiare la ragazza, ma il mio suggerimento è che lui usa le sue mani per raggiungere e ottenere la stimolazione del clitoride andando.

Siamo passati pone dopo appena un minuto, perché ho voluto assicurarsi che D. non soffiare il suo carico prima che abbiamo ottenuto attraverso selezionati tre. (Solo 34 giorni, dopo tutto!)

Molto ufficiale, ho detto a D., “Baby Got Back?” e lui mi ha risposto: “Sì, sì che fa”. Lanciò il cuscino da parte e nascosto gambe, così lui si è seduto sul suo stinchi con le gambe piegate. Ho abbassato a me stesso su di lui di nuovo e appoggiato le mie mani sulle mie ginocchia. Mi sentivo strana, fondamentalmente, accovacciata su di lui e D. ha detto che il suo ginocchio lo stavano uccidendo.

Così ci siamo spostati a destra lungo Il Erotico Fine. D. tese le sue gambe e ho cominciato a rimbalzare. E che quando è successo. Ho lasciato fuori un super forte queef. Oh dio, ho appena arrossì di scrittura. È stato terribile. Ero sicuro che la D. pensato che fosse una scoreggia. Sembrava proprio come. E io ero troppo mortificato per fare qualsiasi cosa, ma andare avanti, sperando che se D. venuto, egli potrebbe essere in modo da superare con piacere che egli avrebbe temporanea amnesia retroattiva.

Beh, ha fatto finire. Ma non l’ha fatto improvvisamente amnesia. Perché, come siamo stati lì, lui scoppiò a ridere.

“Non è stata una…” cominciai a dire. “E’ stata una…”

“Vart?!” egli ha detto, ancora isterica.

Speriamo che da domani sarò in grado di farsi una risata, come ha fatto lui. Ma per ora, sono semplicemente in imbarazzo.

È mai successo a voi? Cosa c’è di più mortificante cosa che ho sperimentato durante il sesso?

Lascia un commento