“Ho Sposato Il Mio Rimbalzo”

\quando Jared e ho incontrato la prima volta, avevo appena attraversato brutta, out-of-the-blu rottura. Dopo un anno di vita insieme, ho pensato che questo ragazzo era Uno, e ha pensato di non.

Non riuscivo a capire perché lui non voleva stare con me. Me! Mi è stato grande, ero bella, ero intelligente (e aveva i genitori che ovviamente avevano instillato un sano senso di autostima). Ho veramente pensato che se hai lavorato abbastanza duro, si potrebbe ottenere quello che volevi: un grande lavoro, il fidanzato è desiderato. Ma in un solo istante ha sconvolto le mie convinzioni.

Per settimane, ho ciclomotore intorno al mio appartamento, a piangere sotto la doccia, disinteressato al cibo, fondamentalmente vivere una rom-com cliché. Quando ho visto i miei genitori, mio papà mi ha detto che “dovrebbe mangiare un paio di panini,” e mia mamma diceva che non avrebbe mai voluto che il mio ex, in primo luogo, grazie per avermelo detto ora, Mamma).

Subito dopo, ho chiesto ad amici per impostare me up. “Conosco qualcuno, ma si tratta di un giocatore,” una avvertito. Non volevo niente di serio, quindi questo sembrava perfetto.

Jared, si è scoperto, non era un giocatore…almeno non con me. Bevande diventato cene di lavoro, cene e trasformato in domenica binge-watching Il Filo. Era modesto e dolce, chiamato quando ha detto che avrebbe, e dopo un mese, ha detto di voler data esclusivamente. Così ho rotto con lui.

Non ho più il mio ex, gli ho detto, e non era nel giusto stato d’animo per un altro ragazzo. Qui c’era un tizio che voleva impegnarsi a me, che aveva deciso che ero grande, bella e intelligente (e a proposito, ho pensato che era tutte queste cose troppo). Eppure l’ho spinto via, ancora struggimento per un uomo che non mi amava. Rimasi a letto quella notte, arrabbiato con me stesso per volere ciò che non potevo avere.

Pochi giorni dopo, Jared chiamato. “So che hai bisogno di spazio”, ha detto, “ma mi piace troppo per non vedere di nuovo.” “Va bene”, ho pensato. Così a lungo come lui conosce la mia mentalità. Abbiamo datato casual per un paio di mesi, davvero di arrivare a conoscersi.

Anche se penso che io sono grande, so di non essere perfetto: io sono un ipocondriaco, posso essere insensibile, e sono anche abbastanza ansioso. Jared, che è cresciuto in Oklahoma, ha avuto questo calmante senso di fiducia in se stessi e una sorta di apertura che ho trovato interessanti. Inoltre, a lui non importava che ho sempre sentito mio polso per assicurarsi che il mio cuore batte ancora. Ha anche trovato accattivante.

Mia mamma mi ha sempre detto che una delle cose che amava di più del mio papà è stato che egli pensava che era la cosa più grande sulla terra. “Guarda tua madre,” diceva, quando si stavano preparando per uscire. “Lei è sempre la più bella donna in camera.” Dopo la puntura iniziale della mia rottura ha portato fuori, ho visto il mio rapporto con la mia ex più chiaramente: avevo sentito tirare via, così ho spinto per farlo funzionare. Che avevo paura, così ho scavato in. Ma ora, stavo pensando meno di lui e di più su questo nuovo ragazzo, colui che ha accettato le mie stranezze, che pensavo era la donna più bella nella stanza.

Jared e io non ho mai parlato di nuovo dell’essere esclusiva—solo che erano. E alla fine, che la pesante sensazione di rifiuto si spense come vapore su uno specchio. Io continuo a pensare che se si lavora abbastanza duro, si può ottenere quello che si vuole. È solo una questione di volere le cose giuste.

Un paio di mesi fa, mentre ero su a piedi lungo la navata per sposare Jared, mia mamma mi ha tirato da parte e gli sussurrò: “stai andando ad avere un grande matrimonio.” Ancora una volta, penso abbia ragione.

Lascia un commento