Io sono un Transgender Gemello Identico

Ho tirato di mia madre camicetta viola sopra la mia testa e guardò nel suo specchio a figura intera, come inghiottito il mio 10-anno-vecchio telaio. Accoppiato con il suo argento e la sciarpa lunga gonna di jeans, mi guardava come se fossi stato inghiottito da un Sears negozio. Ma non mi importava: ho amato giocare dress up, soprattutto quando tutti gli altri erano fuori di casa. Era il mio segreto.

Ma poi, un giorno, nell”autunno del 1999, ho sentito mia mamma chiamata “Seth!” dal piano di sotto. Il mio stomaco annodato e il mio cuore cominciò a battere forte, come ho strappato i vestiti di dosso la mia skinny, angolare del corpo e farcite dietro la fila di blazer che lei non aveva indossato dal momento di smettere il suo lavoro come insegnante. “Ancora non si sente bene?” chiese lei, quando mi sono imbattuto in lei in corridoio, respirando pesantemente. Lei posò la sua mano sulla mia calda, sudata fronte (dall”adrenalina di scoppio, e non la malattia avevo finto di uscire di andare a scuola quella mattina). Da quando si è trasferito a Flagstaff, in Arizona, che la scorsa estate mi ero dimenticato la scuola termina alle 2:45 pm invece di 3:15 come ha fatto ritorno a Los Angeles. Avevo perso la cognizione del tempo — la mamma era appena tornato da raccogliere Eric, il mio gemello identico.

Eric e io sono nato un minuto. Non solo siamo esattamente uguali, ma abbiamo anche fatto tutto insieme: Abbiamo condiviso letti a castello, aveva amici, e provato (e fallito) a tutti lo stesso sport. (Per fortuna Eric era male Tee-ball Micro Calcio come me.) Mia mamma anche vestita noi nel coordinamento di abiti: una maglietta blu e pantaloni marroni per Eric significava una camicia marrone e pantaloni blu per me. Non mi dispiace — non ho mai saputo cosa indossare: Anche se mi è stato assegnato il genere maschile alla nascita, non ho mai sentito a mio agio come un ragazzo.

Sara, a sinistra, e Eric, età 2

Sapevo che ero diverso dai 9 anni di età. Ero sdraiato in un letto d”albergo durante una vacanza con la famiglia a Las Vegas quando mio padre ha avuto la pubertà parlare con me e Eric. “Il tuo corpo sta cambiando”, ha detto, con naturalezza. Come non era un grande problema che la mia voce era la caduta di un”ottava e capelli erano spuntano dalla mia faccia. “Stai diventando uomini”, ha aggiunto con orgoglio. Sentivo come se il mio corpo stava tradendo me. Ogni cambiamento mi ha fatto sentire come mi muovevo molto lontano da chi veramente ho sentito io era: una ragazza intrappolata nel corpo di un ragazzo. Non potevo dire a mio padre che però a lui non capirebbe. Egli ronzava in su ormoni e le erezioni, non avendo idea di quanto ansioso tutto questo mi ha fatto sentire. Ho guardato Eric, chiedendo se la sentì di conflitto come ho fatto io, ma fece solo un cenno lungo, come se tutto aveva un senso perfetto. Ho deciso di seguire Eric piombo da quel momento — egli sapeva chiaramente molto di più di essere un ragazzo che ho fatto.

Così, quando Eric ha chiesto Led Zeppelin shirt per il suo 12 ° compleanno, ho fatto anch”io. Quando ha firmato per il Boy Scout estate viaggio in campeggio, così ha fatto I. ho anche copiato il suo programma di classe. Il più ho copiato lui, il migliore fortuna che ho avuto a nascondere questo apparentemente bizzarro parte di me. Eric mai notato che ho controllato per vedere che cosa stava indossando la scuola mi sono vestita ogni mattina, o che ho sempre abbandonato “Ragazzo” da “Scout” perché stare in un gruppo di ragazzi mi ha fatto sentire ancora più fuori luogo. Che ovvietà è il motivo per cui non ho confidare in lui, invece, ho appena imitato lui in pubblico, e ha continuato a vestire in privato.

Presto mi stancai di mia madre soffocante adulti armadio. Ho voluto indossare bei vestiti che si adattano. Un pomeriggio, ho scoperto Perduto e ritrovato presso la mia scuola media. “Ho lasciato la mia giacca qui la scorsa notte,” mi ha detto l”ufficio del supervisore, un annoiata in cerca di 25-year-old che uno strattone il suo pollice verso una grande scatola e tornò a leggere il suo Us Weekly. Ho notato un morbido maglione blu e il mio cuore mancò un battito. Ho subito spinto e un paio di leggings neri nel mio zaino e a sinistra. Tornato a casa, ho messo su il maglione, che puzzava come la lozione sezione di Bath and Body Works. Mi sentivo euforico e trasformato.

Rubare le ragazze di vestiti è diventato una dipendenza. Che, d”estate, presso la piscina comunale, ho visto una ragazza che lascia la sua canotta bianca e minigonna nera su una poltrona. Ho aspettato fino a quando lei colomba prima di occultamento di entrambi gli elementi in mio telo da mare e sprint per i miei genitori van dove ho nascosto in un sedile posteriore cubby, ironia della sorte, accanto a un kit di primo soccorso: Questi vestiti sono stati la mia ancora di salvezza. Ho pensato di essere furtivo, ma poi un pomeriggio, i miei genitori mi hanno raccolto dalla scuola in modo imprevisto. Avevo 12 anni e di solito preso l”autobus con mio fratello. Sapevo che c”era qualcosa di sbagliato, mio padre guardava furioso e mia madre era sull”orlo delle lacrime. Ero nel sedile posteriore della nostra macchina, quando mi hanno detto la madre di Emily aveva chiamato. “Mi ha detto che hai rubato la figlia di vestiti,” disse mio padre.

I miei polmoni sentiva che sarebbe crollato, nel mio petto. Era vero: Durante una data del gioco, mi sono infilato in Emily camera da letto, mentre lei e Eric giocare i video giochi. Ho preso un paio di jeans svasati e di una contadina-sleeve top nella sua credenza, e si intrufolò nella stanza da bagno. L”ho messo su e si sedette in quel bagno per più di un”ora, lost in reverie, fino a quando ho sentito bussare, seguito da “stai bene, Seth?” Era la mamma di Emily. Ho subito farcito i vestiti in un armadio, e gridò: “Sì, tutto bene!” Lei li ha trovati due settimane più tardi, e ha chiamato i miei genitori. In cui tutto è cambiato.

Quando mia mamma ha annunciato in auto: “Si sta andando ad un terapeuta. Ora,” ho iniziato a piangere. Il mio segreto è che i miei genitori erano ancora più arrabbiato di quanto avessi immaginato. Guardando i miei padri labbra stringere come ha guidato paura di me. Ma non quanto la mia mamma dice: “Il terapeuta risolvere questo problema.” Non ero solo diverso; era rotto.

Ho passato l”ora successiva a singhiozzare sulla prescrizione del divano. Lei ha usato il termine “cross-dressing” in una fredda e clinica, che mi ha fatto sentire più spaventoso che mai. Ancora, quando i miei genitori mi hanno raccolto, ho detto, “non ti preoccupare, è solo una fase.” Sapevo che era quello che voleva sentire.

Sara, a sinistra, e Eric, 10 anni

Sono andato a quel terapeuta, ogni mercoledì, per i prossimi otto anni. I miei genitori a volte chiesto come stava andando. “OK,” mi piacerebbe rispondere, e farebbero cadere. Nel frattempo, Eric non aveva idea. Il nostro fratello maggiore aveva lasciato per il college, così ho preso la mia camera da letto al primo anno. Questo significava che potrebbe vestire ogni volta che ho voluto, che ha contribuito a compensare le mie aumentare l”ansia per la scuola di alta e danze, le date e le amiche. Quando una ragazza mi ha chiesto di essere la sua data per il ritorno a casa, sono andato, ma era così straziante che io le ho detto che non stavo bene dopo una canzone e andò a casa.

Da allora, semplicemente camminando per la mia classe successiva mi ha dato ansia paralizzante, ma ero così utilizzato per nascondere parti di me stesso che ho fatto lo stesso con questi disperati sentimenti. La mia depressione si trasformò presto in pensieri suicidi. Una notte, durante la primavera del mio primo anno, ho messo su la gonna nera e canotta bianca. Allora, ho applicato ombretto blu che avevo rubato da un amico anni “80-festa di compleanno a tema e colorato le mie labbra red, con un quasi vuoto tubo di rossetto che mia madre aveva gettato nella spazzatura. Ho spazzolato la mia spalla lunghezza dei capelli, che avevo in crescita per tre anni. Se non posso vivere come una ragazza, volevo morire.

Ho infilato fuori di casa per prendere la corda dal nostro van. Tornato nella mia stanza, ho messo da parte le giacche e camicie con colletto avevo odiato così tanto e legato un”estremità della corda al bar nel mio armadio. Ho modellato un cappio e se lo mise intorno al mio collo. E ” una buona cosa che non ho mai prestato attenzione (Ragazzo) Scout — il nodo non tenere. Caddi a terra, singhiozzando. Mi era mancato in vita e in morte.

Da allora ho imparato che il 41 per cento delle persone transgender tenterà il suicidio, che è nove volte superiore rispetto alla media nazionale. Al momento, non sono più sentita sola e così ho deciso dato che io non potrei mai essere una ragazza, mi piacerebbe fare del mio meglio per essere un ragazzo. Era l”unico modo per sopravvivere. Quella stessa notte, ho tagliato i miei capelli. Come i fili cadde a terra, un paralizzante sensazione diffusa in tutto il mio corpo: Ogni pezzo è un pezzo di me.

La mattina seguente andai a scuola indossando un Avengers T-shirt e jeans. Non ho wince quando la gente complimentato il mio nuovo taglio di capelli. Per i prossimi sei anni, l”ho rimosso tutti esorta a vestire. Ho fatto quello che dovevo fare per adattarsi.

Era una tortura.

Nel frattempo, Eric non aveva idea che stava vivendo, e in qualche modo siamo rimasti inseparabili. Siamo entrambi iscritti Northern Arizona University, che si trova nella nostra città, e anche condiviso un appartamento insieme.

Eric, a sinistra, e Sara, 19 anni

Il mio primo anno di college, ho firmato per un genere di studi classe su un capriccio. Era la metà di ottobre 2012, e l”argomento che giorno era transgender. Non avevo mai sentito la parola, ma la mia mente era avvolti come il professore cliccato attraverso la sua presentazione. I primi descritto con termini come “transexual” e “cross-dressing”, di cui ho ricordato dalla terapia. Ma quando l”utente fa clic su una diapositiva in terapia ormonale, il mio cuore si è fermato. Il mio professore ha spiegato che questo era un modo per le persone di transizione di genere, si sentono veramente erano. Riuscivo a malapena a stare fermo: stava descrivendo tutto ciò che mi sarei sentita così a lungo. Non appena la campana suonò, ho scattato a casa e digitato la terapia ormonale in una ricerca. All”improvviso, stavo guardando centinaia di video di persone che condividono storie come la mia, Jessica Tiffany e Jen Paynther, due splendide ragazze della mia età che sono stati assegnati il genere maschile alla nascita. Per la prima volta da quando avevo nove anni mi sentivo come se avessi avuto la possibilità di essere felice. Non ero un freak che ha bisogno di essere risolto. C”era un nome per la mia esperienza, e di altri che sapeva come mi sentivo. Ancora meglio, c”era un modo per diventare il mio vero sé: una donna.

Da allora in poi, ho passato ogni momento libero a ricercare le mie opzioni. Ho voluto tutti i miei fatti dritto prima ho detto ai miei genitori.

Il Gen. 6, 2013, mia mamma mi ha invitato e Eric a casa per una cena in famiglia. Ho soggiornato presso il nostro appartamento e ha dato Eric tre lettere identiche, spiegando che sono transgender a prendere con lui. Gli ho detto di aspettare per aprire la sua con i nostri genitori. In esso, ho spiegato la storia del termine transgender, e che ero sicuro che questo è ciò che io sono. Ho anche detto che avevo intenzione di transizione per diventare una donna, ma non si dispone di un intervento chirurgico di sicurezza, almeno non subito. Dopo tanti anni di angoscia, volevo essere il più chiaro possibile.

Eric restituito al nostro appartamento, stordito. Lui mi ha detto che ha letteralmente crollato quando ha letto la mia lettera.

Non ho mai visto questa venuta, ha spiegato. La conversazione che ne seguì fu doloroso e imbarazzante.

“Come ha fatto la mamma e il papà a prendere?” Ho chiesto.

“Sono preoccupato per la chirurgia,” ha ammesso. “So che hai detto che non è sulla vostra mente in questo momento, ma pensare è pericoloso.”

“Tutti chirurgia,” ho sottolineato.

Lui annuì, e poi mi guardò e disse: “io ti supporto.”

Sollievo lavato su di me. La sua risposta è stata meglio di quanto avessi osato sperare. Anche se abbiamo avuto un paio di amici gay che era stato bene, questo è un affare molto più grande. Non ero sicuro che sarebbe più sconvolto, con il fatto che sono transgender, o che avrei tenuto questo doloroso segreto da lui, il mio gemello identico! Ma qui egli era, non solo l”accettazione di me, ma anche sostenere la mia decisione di essere me stesso, finalmente. Dopo tanti anni di sensazione claustrofobica, ho potuto finalmente respirare.

Anche lui aveva capito. Siamo stati letteralmente un uovo spaccato in due. Laverne Cox, attrice in Arancione È il Nuovo Nero, è transgender e ha un gemello identico. Più ho scoperto di essere transgender, il meglio mi sentivo.

Dopo sono uscito per la mia famiglia, ho chiesto loro di chiamare me Sara, il mio nuovo nome scelto. Due le ragazze che hanno condiviso il nostro appartamento preso piede rapidamente, ma Eric continuava a chiamarmi Seth. So che è un”abitudine dura da rompere, ma è particolarmente doloroso quando Eric si riferisce a me come “lui”, mentre io sono vestita. Mi fa sentire esposti, come sto facendo finta di essere qualcosa che non sono. Ancora, sono orgoglioso di quanto Eric è venuto, anche quando si scombina il mio pronomi. Ero Seth per 21 anni, e ho solo Sara per due.

Sara, a sinistra, e Eric, 23 anni

Non dimenticherò mai quando ho finalmente raccolto il coraggio di andare a fare shopping per i miei vestiti e mi sono stupita che Eric ha voluto accodarsi. Mentre stavo in piedi nella stanza, guardando il mio torace piatto e il velo sottile di capelli che copre il mio corpo, che rimane nonostante laser di rimozione dei capelli, trattamenti, sono stato sopraffatto dall”imbarazzo. Ho potuto sentire altre donne nell”adiacente platea dicendo: “non vedo l”ora di vedere che su di voi!”. Improvvisamente mi sono sentita così stupida del neon rosa button-up e skinny pastello jeans che ho scelto, andando eccessivamente femminile per nascondere il fatto che avevo ancora in corpo di un ragazzo. Come ho iniziato a spogliarsi, ho sentito mio fratello voce.

“Vieni fuori,” disse dolcemente. “Voglio vedere!”

Ho aperto la porta, sentendosi sconfitto.

“E” terribile, lo so,” mi affrettai a dire, ma Eric scosse la testa e disse semplicemente: “Hai un aspetto fantastico.”

Mi guardò, sconvolto. “Davvero?” Ho chiesto.

“Davvero,” disse, sorridendo ampiamente. “È come se, infine, che si suppone di essere.”

Di PIÙ:

Questo Transessuali Teen dei Genitori fantastici Post Accurata Nuovo Annuncio di Nascita In Carta Locale

Transessuali Teen si alza al DMV Dopo Essere stato Costretto a Rimuovere il Trucco Per la patente di Pic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *