L’uomo Ammette di Bruciare il Suo 22-Anno-Vecchio Ex-Fidanzata in vita in Più “Atroce” Crimine di Polizia Hanno Mai Visto

Secondo la Repubblica, Vincenzo Paduano, un 27-anno-vecchia guardia di sicurezza, è accusato di omicidio premeditato dopo ha confessato di bruciare la sua ex-fidanzata di due anni, Sara Di Pietrantonio, 22 anni, vivo domenica a Roma. Dopo l’attacco, ha presumibilmente è andato diritto al lavoro.

ABC News riporta Paduano era in attesa al di fuori Di Pietrantonio attuale fidanzato a casa alle 3 di notte di domenica e la seguì con la sua auto dopo aver lasciato la casa. Procuratore Maria Monteleone ha detto ABC News che “non accettare di essere abbandonato” dalla donna, che aveva rotto con lui mesi fa, e lui “, organizzato [e] pianificato l’aggressione.”

Primo, egli avrebbe guidato Di Pietrantonio fuori strada e ha ottenuto nella sua auto con lei. Lei è riuscita a scendere dall’auto, ma non prima di aver gettato alcol su di lei e le auto interni e acceso la macchina in fiamme. La polizia dice Paduano poi ripreso il studente di college e illuminato il suo viso sul fuoco con un accendino. Il piombo ufficiale di polizia nelle indagini Luigi Silipo, ha detto, “in 25 anni in questo lavoro, non ho mai visto qualcosa di così atroce.”

ABC News riporta anche le telecamere di sorveglianza nella zona catturato alcuni degli eventi che è accaduto e mostra almeno due macchine di passaggio Di Pietrantonio, mentre lei era in fiamme, urla di aiuto, ma nessuno si è fermato. Monteleone, crede che se qualcuno avesse fermato o aveva fatto di tutto per aiutare, Di Pietrantonio potrebbe essere ancora vivo.

L’Associated Press riporta il corpo della donna è stato trovato non lontano da dove il decimato auto (nella foto sotto) è stato recuperato dalla polizia. Silipo ha detto alla polizia Paduano prima negato l’attacco, ma ha confessato di aver ucciso la sua ex dopo otto ore di interrogatorio.

AP Photo

A Paduano prova, Camera dei Deputati, il Presidente Laura Boldrini ha parlato dell’allarmante aumento della violenza domestica degli uomini contro l’ex partner in Italia (e, in particolare, su questo caso e Lucia Annibali, una donna il cui ex fidanzato ordinato un attacco acido su di lei) e ha incoraggiato i giovani le donne “non tenere nascoste eventuali comportamenti minacciosi da parte di coloro che insistono che l’amore si, ma non in quel modo.”

Lascia un commento