Non si è Definito dalla Vostra Vita Sessuale

L”idea dietro la cosiddetta “Regola del Tre” è che se si vuole sapere quante persone, una donna che ha dormito con, si prende il numero che ti dice e moltiplicare per tre, ma se volete sapere quante persone, un ragazzo ha dormito, si divide il numero che ti dice da tre. Si può ricordare da American Pie 2. E ” una “regola” che le donne hanno da sempre attorno al suo sesso numero di giù che ho trascorso i miei primi anni ” 20, dimostrando sbagliato.

Io non mentire sulla mia storia sessuale, davvero. Non ho inventato false relazioni, e quando la gente mi chiede come molti ragazzi avevo collegato con la mia risposta di solito è per goffamente di evitare la domanda. Io non ho corretto le persone quando hanno fatto ipotesi. Che sono carina (o abbastanza carina, comunque). Mi era uscita e aveva una vita sociale attiva. Sono stato liberale e un auto-dichiarata femminista. Essendo semi-involontariamente celibe, non corrisponde a quella foto, così per la maggior parte, non si è verificato a chiunque di prendere in considerazione che potrei essere.

Il mio imbarazzo per la mia (scarsa) la vita sessuale non era solo il fatto che sembrava che non era stato sollevato dalle pagine del Cosmo. E ” stato un riflesso di una molto più grande storia che raccontiamo a noi stessi circa il sesso. Che cosa possiamo fare tra le lenzuola materia, e che nei dettagli della nostra vita sessuale, ci permetterà di trovare la verità su tutto, dalla nostra opportunità per il nostro morale e convinzioni politiche, per il nostro valore come donne e come uomini.

Viviamo in una cultura che considera il sesso atti di identità, e che dà ciò che facciamo e ciò che desideriamo, quando si tratta di sesso che gli Americani antropologa Gayle Rubin chiama un “cosmico” significato. Fare sesso con troppe persone, e tu sei un slut. Farlo con nessuno, e tu sei un perdente o prude. Sento un battito di desiderio per qualcuno dello stesso sesso (o con qualcuno del sesso opposto se sei gay) e ti trovi costretto a chiamare tutto ciò che credevi di sapere sul tuo sessualità in questione. Hanno un sacco di sesso e il vostro rapporto è un vero successo. Scendere sotto una certa soglia settimanale ed è tempo di mettere in scena un intervento.

Così non sorprende quindi che molti di noi prendere ciò che accade nella nostra vita sessuale molto personalmente. “Ho avuto una gran paura quando avevo circa 21 che mi mancava in tutti questi gran cazzi di stare con un uomo”, scherza Greta, un 25-year-old fashion blogger che esce con lo stesso ragazzo da quando aveva 18. Ha ottenuto oltre che paura, ma lei non si sente ancora come la sua vita sessuale del tutto corrisponde la sua politica progressista. “Si tratta sempre come un po” uno shock per le persone, quando si trovano fuori ho solo una tacca sul mio bedpost.” Yusuf, un incredibilmente muscoloso 24-anno-vecchio uomo gay, infermieri preoccupazioni simili. “A volte, quando sento di essere stato respinto, penserò a un ragazzo che è davvero bello da vedere e pensare, “Che non sarebbe mai accadere a lui.””

La convinzione che “siamo quello che facciamo” quando si tratta di sesso non basta lasciare in ansia quando la nostra vita sessuale non corrispondono a ciò che noi percepiamo come l”ideale. Esso svolge anche un ruolo importante nel plasmare il nostro sessuale decisioni.

Per me, la convinzione che il mio valore giaceva nella mia vita sessuale era paralizzante. Se le mie scelte sessuali sono una finestra in chi ero veramente, il che significava che avevo bisogno di fare loro attenzione, che non significa dire no a qualsiasi sesso non ero sicuro al 100 per cento. Ma dire di no al sesso non ho cuore il desiderio significava avere un sacco di meno sesso di quanto mi sarebbe idealmente avuto, che mi ha lasciato una sensazione di disagio scollamento tra il mio “sesso io e la persona che ero nel resto della mia vita.

Per le altre persone che ho intervistato, significava entrare in rapporti e incontri, in realtà non vogliono. Meghan, TV-pretty Repubblicano con un panno asciutto, sardonico senso dell”umorismo, mi raccontò di come aveva perso la sua verginità nel suo primo semestre di college, per un ragazzo capì, era uno stronzo. Si sentiva così male che lei rimase con lui per tre anni. “Mi sentivo come ho potuto anche solo stare con lui, perché non si vuole solo accumulare errori del genere,” dice. Courtney, un 22-anno-vecchio corpo positivo attivista, ha fatto sesso per la prima volta con qualcuno che non era attratto, “solo per dimostrare che sono stato abbastanza interessante e coraggioso abbastanza per fare sesso.”

Ma cosa succede se abbiamo guardato il sesso in modo diverso? Non come una forza magica che può striscia di noi, delle nostre virtù o ci trasformano in moderne, il potere delle donne, ma come esperienza aveva o non aveva, e di essere perseguito non perché dobbiamo o perché non abbiamo il permesso, ma se e quando ci porta piacere. Tale trasformazione nel nostro approccio al sesso sarebbe libero di noi a fare le scelte sessuali che è giusto per noi, in qualsiasi momento, senza essere appesantiti dalla paura che ci rendono impuro, anormale — o, come me, un “segreto sessuale perdente.” (Citazioni miei).

La verità è che il sesso è una parte importante del modo in cui la maggior parte di noi trovare il piacere e l”intimità con altre persone, non raccontare tutta la storia dei nostri piaceri e di intimità. E certamente non raccontare tutta la storia su chi siamo e come siamo valutati da altre persone. Come un commentatore di Jezebel, una volta messo: “una scopata è soprattutto una questione di fortuna, l”opportunità e il sesso in auto, non desiderabilità.”

Ho un sacco di meno appeso su sesso, che mi è stato nei giorni in cui ero a invertire la Regola del Tre. In parte perché la mia vita sessuale sembra un po ” più come il mio ideale, ora che ha fatto allora. Ma anche perché ho imparato a scrollarsi di dosso l”idea che le nostre scelte sessuali ci definiscono.

Quasi tutti noi passare attraverso periodi in cui la nostra vita sessuale non si sentono all”altezza. Questo non significa che non sei lordo o inetti o che il vostro rapporto sta cadendo a pezzi, è solo il flusso e riflusso della vita. Il tuo valore non è definito dalla vostra vita sessuale. E nessuno, ho finalmente conosciamo ora, è la mia.

*Alcuni nomi e dettagli di identificazione sono stati modificati.

Rachel Colline è l”autore di Il Sesso di un Mito: Il Divario Tra le Nostre Fantasie e Realtà, fuori ora. Seguitela su Twitter e Facebook.

Lascia un commento