Parlare di sesso Realismo: che Cosa È Davvero Come Essere un Lavoratore di Sesso

Sesso è una contesa problema — tra i leader politici, femministe, e il sesso gli stessi lavoratori. Anche il termine “sesso” è controversa: molti lavoratori del sesso hanno abbracciato l”etichetta per la sua mancanza di stigma e al suo posizionamento di sesso come un lavoro con diritti e dei rischi come tutte le altre, mentre altri pensano che glosse su genere gli squilibri di potere, preferendo definirsi “prostitute” o “i sopravvissuti”, invece. Cosmopolitan.com ha parlato di tre donne anonime, tutti attuali o ex lavoratori del sesso, sulle loro esperienze molto diverse.

Quanti anni hai?

Donna A: Trenta.

Donna B: Trenta-tre.

Donna C: quarantanove.

Che tipo di sesso che lavoro fai/hai fatto?

Donna: io attualmente svolgono nel porno, e ho usato per fare tutti i tipi di altri sesso — professionale dominazione, microcircuito, accompagnamento, sesso telefonico, hands-on di educazione sessuale, erotico, la modellazione, e spettacoli di sesso.

Donna B: non era una prostituta.

Donna C: in Primo luogo, il sesso è una descrizione inesatta. I termini “sesso” e “sex worker” bonificare i danni nella prostituzione e tutte le forme di sfruttamento. Il sesso non è lavoro, è lo sfruttamento e la negazione dei diritti umani basata sulla vulnerabilità e gli squilibri di potere tra l”oppressore e l”oppresso. Per me, lo smontaggio e la sopravvivenza di sesso erano i gateway di prostituzione derivanti dalla vulnerabilità tra cui la disuguaglianza economica, abuso di sostanze, e la necessità per la sopravvivenza.

Come hai iniziato a fare sesso?

Donna: Quando mi sono trasferito in California e risposto ad un annuncio per un professionista dominatrice. Ho odiato il posto che mi ha assunto, però, non è stato gestito in modo molto professionale, ed ero preoccupato per la sicurezza dei lavoratori e clienti. Il gestore dello spazio sembrava anche a risentirsi viziosa persone, e come una viziosa persona me, non mi sento la mia esperienza è stata di benvenuto o desiderato.

Donna B: ho iniziato principalmente da incidente, davvero. Ero a corto di affitto e accattonaggio, e si era fatto tardi e fredda, e un ragazzo mi guardò in un predatore. Così ho detto, “sai, potrei farlo vale la pena.” E quella era la prima volta — era una raccapricciante governo operaio.

Donna C: la criminalità Organizzata mi ha portato in uno strip club per la prima volta, quando ero nei miei primi anni ” 20.

E perché?

Donna: Dopo tre lavori in un centro commerciale che era inaccessibile da mezzi pubblici e ad un”ora e mezza di cammino, lavorando per un”ora per fare la stessa quantità sembrava ovvio. Sesso è un modo per vedere di persona come varia è la sessualità umana è stato anche pagato per questo. Più tardi, quando ho iniziato a scortare in particolare, è stato perché ho sentito eticamente meglio su di esso che ho fatto il lavoro nel marketing di una grande azienda che impiegava manodopera sfruttati. Ho lavorato soprattutto con chi ha delle disabilità e delle donne che aveva avuto a che fare con un trauma sessuale, aiutandoli a ritrovare i loro corpi e sentimenti sessuali. Si sentiva davvero importante, e ho potuto vedere l”impatto che ho avuto come clienti di sinistra che lavorano con me, per perseguire le relazioni.

Donna B: la prima è stata accidentale, ma ho attaccato con esso perché non si è (di solito) una brutta serata, e stavo lottando per trovare un altro lavoro. Questo è stato durante il dot-com, e c”erano un sacco di persone in cerca di lavoro.

Donna C: Infanzia problemi di salute mentale e alcolismo nella mia famiglia preparate di me per la prostituzione e altre forme di sfruttamento sessuale. L”abuso di sostanze, senza fissa dimora, stupro, adolescente datazione violenza, uno stupro di gruppo, e la brutalità della polizia sono state alcune esperienze nella mia gioventù che preparate di me per fini di sfruttamento sessuale. Nella mia vita, una forma di violenza che ha portato a un altro.

Quanto tempo hai fatto/hai fatto?

Donna: ho fatto qualche forma di sesso per 11 anni.

Donna B: l”ho fatto per circa un anno.

Donna C: Nei miei 20 anni di dipendenza da droga e alcol, prostituzione preso molte forme.

Chi sono i vostri clienti? Cosa pensi che li porta a voi?

Donna: i Miei clienti sono per la maggior parte, una miscela di coppie curiose, timido donne e uomini che hanno l”ansia sociale o di una disabilità fisica. Credo perchè il mio profilo è molto accessibile, ma è anche non standard “sono la donna per le tue fantasie” tipo di marketing. Ho presente un buon senso dell”umorismo e l”affermazione di una lingua, così come la consapevolezza di giustizia sociale e politica, e penso che il genere di clienti ottengo sono attratti.

Donna B: i Miei clienti erano per lo più dipendenti del governo. Ho vissuto in un quartiere di merda che è a pochi passi dal campidoglio, e non è stato difficile scegliere le persone, se hai come stavano lasciando il lavoro. Non immagino che qualcosa di diverso vicinanza li ha portati a me, anche se nessuno mai mi hanno chiesto niente di tutto questo, almeno non di mia conoscenza.

Donna C: Una varietà di clienti del sesso acquistato di fare sesso con me, compresi i politici e addetti in grandi aziende nel settore della tecnologia. I dati demografici dei clienti del sesso sono grandi, ma tutti operano sul loro innato bisogno di essere in controllo, esercitare un potere, un atto di violenza e di altri atti di un prostituiscono persona.

E tu come ti senti circa i vostri clienti?

Donna A: Beh, come ti senti circa i vostri colleghi o il vostro capo? A volte bella, a volte indossano sul tuo ultimo nervo. Per la maggior parte, mi sento un genuino affetto per i miei clienti; sono persone davvero carine e mi rispettano come il mio tempo e confini.

Donna B: Alcuni di loro erano abbastanza bello ragazzi. A volte mi piacerebbe comprare la cena prima, quasi come fosse wasa data, che era dolce. Quei ragazzi tendevano ad essere gentili e rispettosi, e mi piacerebbe felicemente tornare a lavoro sessuale in un attimo se solo potessi vedere quei ragazzi. Alcuni di loro erano reali di piante rampicanti. Un tizio mi ha scopata in quello che più tardi si rese conto di sua figlia a letto, per esempio. Voglio dire, io piuttosto me era di sua figlia, ma ew.

Donna C: Gli acquirenti di sesso non sono clienti — sono stupratori. Ho sentito respinti e disgustato da loro. Non un sesso acquirente era qualcos”altro che schifo, degradante, disumanizzante, e dannoso per il mio corpo, della mente e dell”anima.

Cosa fare/non ti piace del tuo lavoro?

Donna: La flessibilità dell”orario. Ho potuto gestire il mio programma e montare i clienti in giro per altri miei capricci e le responsabilità. Per esempio, quando mi accompagnava, mi sono potuto concentrare il mio lavoro sul mio attivismo e la mia formazione, che è stato molto importante per me.

Donna B: ho goduto di una relativa autonomia, e che non era, in generale, terribilmente difficile, soprattutto per il pagamento. Mi è piaciuto alcuni dei clienti, e che era una sorta di convalida per me — mi piacerebbe cresciuto credendo che ero brutto e rotto, e come un adolescente ho avuto un disturbo alimentare. Penso che una parte di me è piaciuto sentire come se fossi in mostra le persone che avevano detto a me (o far credere) che non ero abbastanza buono.

Donna C: Non una cosa. La vita di prostituzione è una terribile forma di violenza contro (in gran parte) le donne. È stato in nessun posto vicino piacevole.

Cosa fare/non ti piace?

Donna: La paura costante di forze dell”ordine. La conoscenza che la gente scherzare sull”omicidio di lavoratori del sesso, come non è un grosso problema, come questo non è un rischio reale, e che se si dice qualcosa su di esso si è improvvisamente l”privo di senso dell”umorismo femminista. Odio come le persone si supponga che si deve essere stato abusato da bambino, o sono dei disturbati mentali, o che se una di queste cose sono vere, che è la ragione per cui è andato in quello sessuale. Altri lavori non hanno questo tipo di interrogazione.

Donna B: non mi piaceva l”inquietante clienti. Mi piaceva sapere che se qualcosa è andato storto, io sulla mia, non è un lavoro dove si può contare sulla poliziotti per aiutare, e io ero in una zona dove non conoscevo molte persone. Nessuno ha mai saputo sarei andato fuori per la notte; nessuno avrebbe mai conosciuto se non sono venuto a casa. Che è stato abbastanza stressante.

Donna C: lo sfruttamento Sessuale è un abuso, violenza e compensati stupro. Il cambio di valuta non cambia il fatto che si tratta di stupro, perché non vogliono essere lì e non ci sarebbe tranne che per necessità economica.

Fatto il tuo lavoro messo mai in una situazione di pericolo?

Donna: Sì, ma soprattutto a causa dell”applicazione della legge. Sapendo che ho potuto chiamare la polizia per chiedere aiuto se sono stato attaccato fatto il mio lavoro incredibilmente pericoloso. Stigma rende anche essere un lavoratore di sesso non sicuro nel giorno per giorno la vita. Ho avuto un compagno di stanza che ha scoperto che ero un lavoratore di sesso, e quando ha fatto progressi, per me, che ho rifiutato, ha minacciato di riferire a me. E quando Porno di Wikileaks è successo, mi è stato doxxed, ovvero i miei dati personali (nome legale, i miei genitori” indirizzo di casa e numero di telefono, i nomi dei miei ex-amanti) è stato pubblicato online con l”intenzione di maltrattare e stalking me.

Donna B: lo ha fatto. Il peggio è stato quando una sera due ragazzi mi — sono stato violentato e rapinato, e ha preso un bel cattivo di battere. C”erano altri tempi che non erano così male — ragazzi che non mi paga, o i ragazzi che sono veramente ruvido durante il sesso, ma quello fu il momento in cui ho davvero pensato di Merda, questi ragazzi potrebbe uccidermi.

Donna C: Ogni prostituzione evento ha avuto il potenziale di pericolo, la violenza e la morte — che è la linea di fondo. Molte trasformato in violenza; è stato comune come l”giornalieri e settimanali.

Cosa fare per rimanere in buona salute?

Donna: ho testato ogni tre mesi e cercare di rimanere aggiornato sulle tendenze sessuali problemi di salute locale, così ho una consapevolezza su ciò che succede intorno e che il livello di rischio. Ho anche insistere su come ottenere non-standard test per quanto mi è possibile, come un “pannello standard” spesso non coprire la sifilide o l”herpes.

Donna B: ho cercato di rendere le persone usano il preservativo, e io ero la pillola, ma che era su di esso. In retrospettiva, mi vergogno del fatto che non l”ho più — ottenere regolari check-up e screening per Mst — ma ero molto giovane, solo appena 18 anni, non aveva l”assicurazione sanitaria, e io non avevo idea di cosa stavo facendo.

Donna C: la Mia vita non era sulla salute, ma di sopravvivenza. In uscita la prostituzione, ho dovuto imparare a praticare la cura di sé e come essere sano. La salute è inesistente in sfruttamento sessuale. Le ripetute percosse, di essere buttato fuori di automobili, e una serie di altri atti di violenza risultato in cattive condizioni di salute e in alcuni casi di ricovero in ospedale. La salute mentale e il PTSD da dover separare per ottenere, attraverso l”atto di compensato stupro accoppiato con la violenza perpetrata dai clienti del sesso creare conseguenze a lungo termine.

Quanti soldi fai/hai fatto a fare sesso?

Donna: ho modificato il mio stile di vita in modo che ho potuto lavorare uno o due giorni al mese e pagare l”affitto, così come generi alimentari, così mentre non ho coordinate bancarie per il modo in cui gli altri possono, ho preferito lavorare di meno e avere più tempo per perseguire i miei altri interessi come la mia educazione, storia della medicina, e in viaggio. Sono un po “di una grondaia punk a cuore in modo da don” t bisogno di un sacco di sentirsi soddisfatti.

Donna B: varia molto, per me, a seconda di come spesso sono andato, come era il tempo, tutti i tipi di cose. A volte non c”era niente, altre volte mi piacerebbe fare un migliaio di dollari in una settimana, che è più di quanto io abbia mai fatto altro.

Donna C: e variegata.

Fai/hai fatto altri lavori? Se è così, ha fatto i tuoi colleghi sanno, o eri preoccupato che vorrei sapere è fare del sesso?

Donna A: In generale non ho dovuto preoccuparsi di sesso il mio lavoro di storia, anche se ho scritto un pezzo lungo circa la mia esperienza cercando di allontanarsi dall”industria del sesso in tecnologia e ricerca di quelle porte chiuse per me. Mentre molte persone dicono che per ottenere un “vero” lavoro, una volta che qualcuno sa di aver fatto del sesso, c”è una buona possibilità sarai licenziato e spesso pubblicamente umiliato dai media.

Donna B: mi è stato contratto con una agenzia di lavoro interinale, al momento, ma non avevano idea, e non c”era alcun motivo per pensare che avrebbero trovato.

Donna C: Sì, ho lavorato nel giornalismo di settore per un breve periodo di tempo contemporaneamente. Tuttavia, è diventato impossibile sostenere due diversi stili di vita e i soldi non confrontare.

Fare la vostra famiglia e gli amici sanno è stato un lavoratore di sesso? Se è così, come hanno reagito quando hanno scoperto?

Donna A: i Miei genitori e ho avuto una lunga discussione su di esso, e le linee di comunicazione sono aperti per le domande. La loro fiducia in me significa molto. Come per i miei amici, sì, lo so. Molti di loro sono lavoratori di sesso o sono stati in passato. Non è stato un grosso affare. Occasionalmente, un potenziale amante è affascinato o disgustato, ma la più intensa reazione.

Donna B: Alcuni dei miei amici. La maggior parte di loro sono stati abbastanza indifferente, che è probabilmente la migliore reazione possibile. Alcuni di loro sono stati scioccati e inorridito, e non sono tra i miei amici più. La mia famiglia non ha idea — sono molto religiosi, e non credo che il nostro rapporto poteva sopportare quel tipo di sforzo.

Donna C: Sì, e soprattutto comprendere le vulnerabilità che mi ha fatto e mi ha tenuto il commercio del sesso.

Se hai smesso di fare sesso ora, perché?

Donna: ho lasciato la scorta perché ho il terrore di polizia in questo paese. Ho conosciuto persone che sono state picchiate, violentate, e minacce da parte della polizia, quando hanno cercato di denunciare i crimini contro di loro. Ho il privilegio di fare altri lavori nell”industria per adulti che non mi metta a che tipo di violenti rischio, così ho spostato verso quel posto.

Donna B: mi sono fermato per un paio di ragioni. Avevo cercato di tirare fuori da esso, dopo l”esperienza che ho citato sopra, e poi ho dovuto trasferirsi, e sembrava che mi potrebbe anche provare a dare un taglio netto.

Donna C: La violenza, abusi e traumi negli anni è stato così dannosi per il corpo, la mente e lo spirito, che non ho più potuto prendere. Sono stato oggi per oltre 17 anni.

Che cosa sono le più grandi idee sbagliate le persone hanno su di lavoratori del sesso e del sesso?

Donna: Che i lavoratori del sesso sono tutti di farlo per il fondo di tossicodipendenza, che siamo ninfomani o che odiamo del sesso, di quello che stiamo facendo del sesso, perché noi non hanno altre possibilità, o non sono stati messi a conoscenza di altre opzioni, che siamo ignoranti, e che i lavoratori del sesso non possono avere relazioni sane, pur essendo in attivo, i lavoratori del sesso. Tutti quelli che può essere vero per alcune persone ed è completamente falso per gli altri … come se sostituite “retail” per il “lavoro sessuale.”

Donna B: Una di quelle più grandi — e uno che davvero mi da fastidio è l”idea che nessuno avrebbe scelto di fare sesso, o che tutti i lavoratori del sesso sono sfruttati (che spesso viene fornito con l”implicazione che forse non sono abbastanza intelligente per rendersene conto). Mi sembra molto reattiva e paternalista cosa del tipo, “se non stai facendo quello che penso che si dovrebbe fare, è perché non sei abbastanza intelligente per capire che ho ragione.” Ma molte donne scelgono sesso — soprattutto quando è legalizzato, si paga abbastanza bene, permette una maggiore flessibilità e consente un certo controllo su ciò che si sta facendo. I lavoratori del sesso non sono stupidi. Non potrebbe essere fare le scelte che si fanno, ma si potrebbe fare le scelte migliori per se stessi, o almeno la migliore scelta che si sentono si può realisticamente fare.

Donna C: Che c”è una scelta. Gli individui non volentieri invio di sfruttamento; viene da una miriade di vulnerabilità che varia individualmente. Per esempio, in un nove di studio nazionali, l ” 89% delle donne sfruttate voleva uscire, ma non aveva altri mezzi per la sopravvivenza.

Come ti senti riguardo al sesso ora?

Donna A: penso che fintanto che le donne sono pagate meno degli uomini, e fintanto che il sesso è trattato come una cosa magica che le donne hanno e gli uomini hanno bisogno, sesso di lavoro esistenti. Mi diverto ancora il sesso del mio lavoro, e ho amato il sesso lavoro che ho fatto. Vorrei solo che non alla fine esausto di combattimento società del giudizio di me tutto il tempo, in tante aree della mia vita. Il sesso è il lavoro, e deve essere trattato come tale, con i diritti dei lavoratori mettere messa a fuoco centrale.

Donna B: mi sento molto fortemente che la prostituzione dovrebbe essere legalizzata e destigmatized. Quasi tutte le mie esperienze negative con il sesso, il lavoro non erano perché stavo facendo sesso, di per sé, erano a causa del sesso è illegale nella mia giurisdizione. Quando una persona ha alcuna possibilità di rivalsa in una transazione, la transazione è sempre ponderata confronti di tale persona. La criminalizzazione del sesso non farlo andare via, solo che la spinge metropolitana e rende meno sicuro per tutti i soggetti coinvolti.

Donna C: la Prostituzione è una violazione dei diritti umani. Gli esseri umani non dovrebbero essere acquistati e venduti come merci. Ci vuole a volte sfruttati individui molti anni a venire a patti con la realtà del loro sfruttamento. Se avessi detto la verità, la mia psiche sarebbero divisi in un milione di pezzi.

Lascia un commento