Questo Video che parla di Donne Transgender in Carcere È la Cosa Più Affascinante Ti Guarda Tutto il Giorno

Il Guardian ha inviato il più affascinante, bella, e anche incredibilmente triste video su transgender, i detenuti 850 Bryant, di massima sicurezza, impianto in una San Francisco carcere dove transgender i prigionieri vivono in isolamento per la loro protezione.

Un prigioniero di nome Robyn dice che essendo un maschio dominato ambiente come una donna transgender è terrificante perché dice: “Siamo il solo femminile o figura femminile che vede. È come Beyoncé o Madonna o Marilyn Monroe scendendo di livello. Tutti fischi o legatura in termini dispregiativi.” Robyn, che dice anche lei ha visto persone entrare in combattimenti o ottenere violentata a causa di “[essere] un trans-persona fisica identificata prevalentemente in un istituzione maschile.”

A causa del loro vivere da vicino tutto il tempo (sono tutti alloggiati in una camera e un detenuto dice mai lasciare il loro piccolo di camera “, tranne per un’ora alla settimana per andare in palestra”), i detenuti si chiamano “figlia” e “sorella” e “madre” e prendersi cura l’uno dell’altro come una grande famiglia.

Janet Johnson, direttore esecutivo per l’trans gruppo di lobby, è anche intervistato parlando di sfide transgender prigionieri affrontare in termini di spesso non avendo nessuno a tornare a casa, a quando vengono lasciate fuori. Vediamo che dinamica particolarmente in Robyn storia, che, due mesi dopo essere stato rilasciato dalla prigione, dice di essere diventato un lavoratore di sesso, perché solo in questo modo si sente di poter ottenere da dopo il carcere, a causa della sua situazione familiare stato teso e il suo dover stare con gli amici “in diversi hotel.”

Il video è particolarmente interessante alla luce delle recenti linee guida del Dipartimento di Giustizia STATUNITENSE, pubblicato ieri, che vietano le correzioni agenzie di mettere transgender detenuti in maschio o femmina unità basata solo sul sesso alla nascita.

Mentre i regolamenti federali già dichiarato che i detenuti sono autorizzati a comunicare che il carcere (maschio o femmina) che sentirei più sicuro a partire dal 2012, molte correzioni agenzie avevano ancora in atto politiche che hanno permesso loro di mettere i detenuti in cella corrispondente con la loro nascita sesso. Questo annuncio potrebbe non essere più di una benedizione data la prevalenza di violenza sessuale che molti transgender detenuti segnalati rispetto a cisgender detenuti.

La Nazionale Detenuto Indagine, che è stata condotta dall’ufficio federale di Statistiche del ministero della Giustizia, ha rilevato che circa il 4 per cento di statali e federali detenuti, e del 3,2 per cento del carcere i detenuti segnalati violenza sessuale da detenuti o personale, contro il 34,6% del transgender detenuti e il 34 per cento di transgender carcere i detenuti che hanno riferito le stesse istanze in quanto la stessa indagine, a partire dal 2014.

Speriamo che queste linee guida aggiornate contribuirà a garantire che la violenza (sessuale o altro) non è più una parte di un transgender prigioniero frase, perché questo non dovrebbe essere.

Lascia un commento